La mia storia

Sartoria artigianale per piccoli amici, abitini, accessori, Navicelle Spaziali per la nanna e Tunnel Per il gioco.
Tailoring for little friends

Eccomi, Dudo sono io !

Eccomi, Dudo sono io !

Io sono Dudo, ma il mio nome completo era Simbah Shanti Pantera Rosa.

Troppo lungo e serio , diceva la mamma, Dudo è più simpatico , e a me piaceva un sacco come suonava quel nome ! Cosi, un giorno di dicembre di tanti anni fa sono entrato nella mia nuova casa, con la nuova mamma e papà, ed i nuovi fratelli pelosi.
Il mio preferito era Sua Altezza il Conte Felicino Tristino di Castel Biancotti, ma noi lo chiamavamo Bianco,  è stato il primo ad accogliermi e a farmi giocare.
Bè , ovviamente dopo la mamma, con lei avevo una sintonia speciale, la “sentivo” quando pensava e amavo un sacchissimo fare la nanna insieme a lei ,tenendole la mano. Perchè sapete, spesso gli umani fanno brutti sogni, cosi la notte bisogna tenergli la mano e loro dormono tranquilli. Eh si altrimenti si rischia che nel sonno si dimenano troppo e ci rompono le scatoline.
La mia casa era piena di gioia di luce e di sole, avevamo il sole dalla mattina fino al tramonto , un vero spettacolo anche durante l’inverno, che il sole attraverso i vetri scaldava bene.
E quando c’era la pioggia avevamo un bel divano pieno di copertine per scaldarci, io mi ci inficcavo bene bene sotto insieme a fratelli e sorelle , e si faceva una bella tana caldissima dove si purrava cosi bene…

Siccome sono un gatto nudo (inutile che fate quella faccia lì, cosi schifata, i gatti nudi piacciono, anche se dite di no!) , avevo però bisogno di coprirmi durante l’inverno, allora la mamma ha iniziato a cucire dei vestitini per me, ne avevo tantissimi e di tutti i colori, lei me li faceva con cosi tanto amore ..
E io in mezzo a cosi tanto amore sono cresciuto e sono diventato un super gattone gigantesco, con poteri magici, si ma voi lo sapete vero che noi gatti nudi siamo magici?  Che voi ci crediate o meno, da quando la mamma mi ha portato a casa con lei io ho fatto in modo che accadessero solo cose belle nella sua famiglia.
Purtroppo però, la magia non può interferire con il Destino, ed il destino era che la mia vita fosse intensa, felicissima, ma breve. Cosi all’età di 3 anni sono volato sul Ponte dove ad aspettarmi c’erano gli altri fratelli e sorelle pelosi, quelli che non ho conosciuto quaggiù sulla Terra. Ora sono felice, e mangio tantissime scatoline e dormo in mezzo a mille copertine di nuvole.
Però la mamma si sentiva sola senza di me, e sopratutto pensava che , dopo ciò che avevo fatto per lei, fosse giusto fare qualcosa di importante perchè il mondo si ricordasse di me.
E cosi è partito questo progetto, quasi per scherzo, ma lei ci crede fortemente, ed io da quassù continuo a proteggerla e ad aiutarla.


Dudo è volato sul Ponte il 22 giugno 2012.
Ho potuto stargli vicina solo gli ultimi 3 giorni perchè a mia volta ero ricoverata in ospedale, e sono convinta che lui si sia lasciato morire letteralmente di fame perchè non mi ha più vista. Quando sono tornata a casa non ero in grado nemmeno di stare in piedi e lui neanche , ma si è alzato e si è venuto ad accoccolare in braccio a me, e nonostante gli sforzi dei veterinari non c’è stato più nulla da fare. Il lunghissimo digiuno aveva compromesso irrimediabilmente gli organi interni.
L’amore puro e la fedeltà che gli animali ci donano sono incondizionati, ricordiamocelo sempre quando decidiamo di adottare un animale, noi per loro siamo tutto , cerchiamo di essergli riconoscenti e sopratutto amiamoli!
Dudo Veste Nudo nasce per ricordare lui, lui che mi ha ispirata in un momento di grande difficoltà, e mi ha portata a fare ciò che mi riesce meglio : usare le mie mani per creare.
Tutto quello che vedete qui, è stato cucito punto dopo punto dalle mie mani, con lo stesso amore che adoperavo per cucire le sue cose, e che spero di riuscire a trasmettere anche a voi.

Luisa

I commenti sono chiusi.